Street4Santa – Sala100Luci 2.0

L ‘antica magica Sala, torna protagonista ed in questi giorni Rinasce e ci regala sorprese. È bello farla in qualche modo rivivere e partecipare all’Evento principe dell’anno.  Anche questo è “di Strada …in Strada” acronimo SIS … un contenitore a 360° che abbraccia tutte le arti…. Festival sempre più 2.0. “di Strada … in Strada”, abbraccia, o meglio riabbraccia la StreetArt … e lo fa in maniera vertiginosa, accogliendo di nuovo uno dei più grandi artisti italiani: Mauro Pallotta in arte MAUPAL in compagnia dell’amico santasofiese in arte Emigàl, con cui ha condiviso gli studi in artistici a Roma tanti e tanti anni fa, quest’anno termineranno ciò che lo scorso anno è stato iniziato.

Inoltre , in via Martiri della Libertà, dopo la rotonda, lato Capigna, Maupàl ed Emigàl compiranno una performance in diretta, nei giorni del festival, a voi il compito di scoprirne l’ora il giorno od i giorni …

Maupàl, già ci ha regalato, non in senso metaforico, ma pratico, nel mese di Giugno, la meravigliosa opera “Strada in Strada”, dedicata al festival … cui si parla in maniera dettagliata altrove. La potete ammirare alle porte del paese, alla grande rotonda lato Forlì. La celebreremo in musica e non solo, il 13 agosto alle ore 18.00, facendo partire da qui il festival … PER PROSEGUIRE …poi con l’Aperitivo all’Hangar caffè e poi scendere in paese per proseguire la grande kermesse …

Lo scorso anno due artisti, Maupàl e Moby Dick (al secolo Marco Tarascio) l’uno opposto all’altro sull’alveo del Bidente, quasi a delimitare la festa lungo il fiume poeta, ci hanno omaggiato di due opere dallo stile e dal significato differenti. Il Passato e la Natura sono due aspetti imprescindibili nelle nostre vite. Due aspetti all’apparenza così diversi, ma i quali devono essere accuditi e protetti in egual modo. Il passato ci insegna a coltivare il futuro. La natura invece insegna che quel che è passato…è passato…

—-MAUPAL—-“L’ex balera -MilleLuci-” ha un passato nobile. La leggenda vuole che un’altissima percentuale degli abitanti attuali del paese, sia nata grazie alle atmosfere che si creavano dentro la balera. Amori e matrimoni hanno avuto inizio in questa vecchia casa da ballo lungo il fiume … artisti poi di fama nazionale e mondiale hanno mosso i primi passi qui …”